IL MANIFESTO

10. La mente globale é la più grande ricchezza degli uomini e dei popoli. La sua qualità loghistica ed olistica fa di ogni uomo un cittadino del mondo globalizzato, attuale e futuro. La formazione della mente globale segna il superamente di vecchi e nuovi dualismi: natura e cultura, caso e necessità, unità e molteplicità, complessità e contraddizione, ordine e disordine, certezza ed incertezza, globale e locale, produzione e consumo; permette di allargare la spiegazione dei fenomeni naturali e sociali dalla causalità lineare alla causalità circolare; permette di penetrare e governare gli equilibri dinamici ed evolutivi dei macro e microsistemi; di vivere l’umanesimo globale di popoli e culture; di sviluppare l’armonia delle tre P: People, Planet, Profit.

Torna al MANIFESTO